Translate

venerdì 1 giugno 2018

MONTOYA VERSO LE MANS, OBIETTIVO TRIPLE CROWN

Montoya primo a Montecarlo 2003

(1/6/2018) – Juan Pablo Montoya aveva vinto la 500 Miglia di Indianapolis nel 2000 (si ripeterà poi nel 2015) e l’1 giugno del 2003, 25 anni fa esatti, trionfando al Gran Premio di Monaco al volante della Williams-BMW, aggiunse il secondo prezioso tassello verso la Triple Crown, la prestigiosa, per quanto virtuale, corona che spetta ai piloti che riescono a fregiarsi delle tre vittorie ritenute essenziali nel motorsport da pista: Montecarlo F1, 500 Miglia di Indianapolis e 24 Ore di Le Mans. 

Montoya primo alla 500 Miglia di Indianaoplis 2015
Al colombiano, 42 anni, manca dunque solo il massimo alloro della leggendaria 24 Ore di Le Mans per eguagliare il record che appartiene solo al grandissimo Graham Hill (5 Montecarlo, la 500 Miglia nel 1966 e la 24 Ore nel 1972) e, in qualche modo, ci proverà il 16 giugno prossimo. Juancho sarà presente infatti alla maratona francese al volante della Ligier JSP 217 LMP2 della United Motorsport gestita dal team principal Mc Laren Zack Brown. Il fatto di affrontare la sfida con una LMP2 – favoritissima è la Toyota LMP1 di Alonso & C. – coadiuvato da Hugo de Sadeleer, Will Owen e Will Boyd non consente di pensare facilmente ad una vittoria ma in gare di questo tipo mai dire mai: d’altronde l’ex F1 ha già trionfato tre volte alla 24 Ore di Daytona e per la verità nemmeno ad Indy 2015 Montoya era propriamente favorito, eppure….


Nessun commento:

Posta un commento