Translate

venerdì 27 aprile 2018

1 MAGGIO, AYRTON DAY A IMOLA


(27/4/2018) – Fine aprile, inizio maggio: arrivano i giorni di Ayrton Senna. Sono trascorsi 24 anni dal fatale incidente a Imola del campione brasiliano ma il suo ricordo non scolorisce e quella data è diventata occasione di incontro. All’Autodromo Enzo e Dino Ferrari, martedì 1 maggio, si celebra l’”Ayrton day” organizzato da IF Imola Faenza Tourism Company, in collaborazione con la Cooperativa Bacchilega Editore. Nell’area della fatale curva del Tamburello verrà celebrata una Messa mentre presso la Terrazza del Museo 'Checco Costa' si terrà un incontro pubblico alla presenza di alcuni protagonisti della Formula 1 di quel tempo, come Giancarlo Minardi e il pilota Pierluigi Martini. Nell’occasione è annunciata la presenza degli autori del libro 'Nel regno di Ayrton - La F1 ai tempi di Senna' (Bacchilega Editore) nel quale Giuseppe Annese, Marco Serena e Giovanni Talli, grandi appassionati, ripercorrono le stagioni di F1 dal 1983 al 1995 caratterizzate dall'ascesa e  dalla tragica scomparsa dell’asso paulista.
NEL 2019 SARANNO 25 ANNI - Ma già si pensa alle celebrazioni dell’anno prossimo, a 25 anni di distanza dall’incidente mortale. Si comincia già da settembre prossimo, fino a tutto il 2019, con una mostra dedicata che inaugurerà la nuova sezione multimediale del Museo Checco Costa all’interno dell’Autodromo romagnolo. L’evento è stato presentato dalla società di promo-commercializzazione IF Imola Faenza Tourism Company in occasione della fiera turistica WTM Latin America proprio a San Paolo. Sarà ricostruita la storia di Aytron Senna e il suo rapporto con Imola dove, a partire dal 1984, disputò 11 Gran Premi di San Marino tra cui quello del 1988 che segnò la sua prima vittoria al volante della Mc Laren, scuderia con la quale avrebbe conquistato ben tre titoli mondiali e l’appellativo di Magic.

Nessun commento:

Posta un commento