Translate

martedì 12 dicembre 2017

FERRARI DRIVER ACADEMY, I NUOVI "CAVALLINI" DI MARANELLO


(12/12/2017) THE NEW DRIVERS BY MARANELLO. La Ferrari Driver Academy rinnova i ranghi con nuovi piloti in erba (abbastanza sconosciuti). Dopo l’annuncio di ottobre sull’arrivo del primo russo che prende parte al programma FDA, Robert Shwartzman, di San Pietroburgo, 18 anni appena compiuti, è degli ultimi giorni la notizia dell’innesto del brasiliano di San Paolo Gianluca Petecof, nato il 14 novembre 2002. Il primo è supportato dalla SMP Racing dell’uomo d’affari Boris Rotenberg ed ha appena portato a termine il Campionato di Formula Renault 2.0; il secondo è in pista dal 2010 e viene accreditato dei seguenti “conseguimenti”: Florida Winter Tour, Vortex Rok Cup, il Campionato del Brasile, Super Kart Brazil e i titoli del Campionato Paolista. Dal 2015 è membro della Shell Drivers Academy in Brasile. Quest’anno ha corso con il team ufficiale Tony Kart ed è stato valutato dall’Academy di Rivola durante un Campus FDA a Fiorano. Della nuovelle vague ferrarista fa da poco parte anche l’inglesino Calum Illot, anche lui primo pilota britannico a far parte dei “cavallini” di Maranello, 19 anni, già campione europeo kart e quest’anno impegnato nel Campionato FIA di F3 (6 vittorie e 10 pole, più il successo nella qualification-race di Macao). Nel 2018 prenderà parte alla GP3 Series con il Team ART, impegno valutato proprio insieme ai responsabili della Ferrari Driver Academy.  
Robert Swharzman
Gianluca Petecof
Armstrong e Fittipaldi

Giuliano Alesi

FUOCO E GUAN YU ZHOU AD UN BIVIO - Dunque la fucina dei baby piloti di scuola ferrista riparte da nuovi ma anche “vecchi” piloti. E’ finalmente riuscita a far approdare in F1 un suo pilota e cioè Charles Leclerc che avrà modo di farsi valere al volante dell’Alfa Romeo Sauber ma che di sicuro guarda già oltre, alla Ferrari che tra l’altro crede molto in lui. Tra quelli in ascesa c’è indubbiamente il bravo neo-zelandese Marcus Armstrong (nato il 29 luglio 2000) fresco campione italiano di F4 (secondo nel campionato tedesco) e promosso in FIA F3 nel 2018 con la Prema. Dopo aver provato la gioia del primo successo, è atteso al salto di qualità il figlio d’arte Giuliano Alesi (20/9/1999) confermato in GP3 Series sempre con la Trident. Stesso discorso per Enzo Fittipaldi il più giovane della nidiata essendo nato il 18/7/2001, nipote del grande Emmo, secondo nella classifica rookie nel campionato F4 dove riproverà a far meglio (anche in Germania). Tra i “senatori” della scuola Ferrari troviamo il ragazzo di Cariati, Antonio Fuoco, 21 anni, in FDA dal 2012 e ora ad un bivio. La Prema con la quale ha corso in F2 (compagno di Leclerc) cogliendo la prima vittoria ha virato sui capitali indonesiani e quindi sui piloti Gelael e De Vries: vedremo cosa architetterà per lui la FDA. Infine il cinese Guan Yu Zhou (30/5/1999) in FDA dal 2014 è da due anni in FIA F3 (Motopark e Prema): ha appena preso parte ai test F2 di Yas Marina per il Team Rapax che, però, non sarà della partita nel 2018. Allora? Buona fortuna a tutti!

Nessun commento:

Posta un commento