Translate

lunedì 3 luglio 2017

L'ULTIMA VITTORIA DI DIDIER PIRONI


(3/7/2017) LAST WIN OF DIDIER PIRONI. Trentacinque anni fa l'ultima vittoria di Didier Pironi in F1, con la Ferrari. Il Gran Premio d'Olanda 1982, nona prova di campionato, si corse il 3 luglio, di sabato, ad un orario anticipato per evitare concomitanze televisive con i contemporanei mondiali di calcio in Spagna. Nessuno, dopo la tragedia Villeneuve, poteva immaginare che quella vittoria al volante della 126 C2 sarebbe stata l’ultima del pilota francese da lì a un mese anch’egli vittima, fortunatamente non mortale, di un altro terribile incidente a Hockenheim che di fatto gli troncò la carriera.

LA NONA GARA DI QUEL TRAGICO CAMPIONATO - Pironi, in quella drammatica stagione, aveva vinto solo il controverso Gran Premio di San Marino. A Zolder la Ferrari aveva ritirato per lutto la vettura superstite e a Montecarlo il consumo della benzina gli aveva fatto svanire la vittoria. Terzo a Detroit e in Canada involontario protagonista del tamponamento mortale di Paletti, a Zandvoort, gli venne finalmente affiancato il nuovo compagno di squadra Patrick Tambay. Pironi doveva vincere e vinse, nonostante lo strapotere delle Renault di Arnoux e Prost in prova. Scattato bene dalla seconda fila, al fianco di Piquet, il ferrarista dimostrò subito di essere in giornata superando di slancio, in pochi giri, i piloti Renault con Arnoux poi autore di un dritto da paura a 260 Km/h senza serie conseguenze. L’unica apprensione, da quel momento, venne dalla caduta di qualche goccia di pioggia. Didi trionfò davanti a Rosberg (Williams) e Piquet (Brabham) portandosi in classifica generale ad un solo punto dal leader Watson che avrebbe poi superato col secondo posto al successivo GP di Gran Bretagna, consolidandosi in testa con il terzo posto al Paul Ricard, a fine luglio. Quindi arrivò Hockenheim, la rimonta di Rosberg e la vittoria finale del finlandese per soli cinque punti. 

Nessun commento:

Posta un commento