Translate

martedì 4 luglio 2017

STELLA ALPINA, MAGICA EDIZIONE DEL 70°


(4/7/2017) - E’ ai blocchi di partenza la Stella Alpina, la gara di regolarità per auto d’epoca nata da un’idea del giornalista Giovanni Canestrini, in programma sulle strade del Trentino dal 6 al 9 luglio. Perché piace tanto? Quando si offre un mix di paesaggi mozzafiato (quelli delle Dolomiti patrimonio dell'Unesco), sport, passione, ospitalità al top…beh, il richiamo è irresistibile! Complimenti dunque alla Scuderia Trentina che in collaborazione con il Team di Canossa Events organizzano l’evento. Saranno 60 i gioielli a quattro ruote che affronteranno le previste 99 prove a cronometro (circa 700 Km di itinerario) che, grazie alla partnership con Digitech, saranno caricate su Ibora, applicazione che si può scaricare gratuitamente dal web. Come sempre, inoltre, è previsto l’ambito trofeo Azimut, dedicato al main sponsor della Stella Alpina, e saranno messi in premio 4 splendidi orologi offerti da Cuervo y Sobrinos, sponsor dell’evento. In occasione del citato 70° Ferrari, si è pensato ad un tributo al Cavallino Rampante: la gara, con stesse prove e percorsi, sarà quindi preceduta da quella riservata alle Ferrari moderne, che però avranno classifica a parte.

LA GARA partirà ogni mattina da Piazza della Mostra a Trento – via giovedì 6 luglio alle 18.30 - e vi farà ritorno ogni giorno, arrivando subito a ripercorrere anche la storica cronoscalata Trento-Bondone. L’organizzazione ha inteso proporre i percorsi nelle tre direttrici che costituirono il primo percorso. Venerdì 7 si gareggerà sulle strade del Trentino Occidentale con il Passo della Mendola, la Val di Non e Madonna di Campiglio;  Sabato 8 gli equipaggi si sfideranno nel Trentino Orientale, con il passaggio in Valsugana, a San Martino di Castrozza, sul Passo Rolle, a Predazzo, sul Passo Sella e in Val Gardena. Quindi pranzo a Moena, “fata” delle Dolomiti. La giornata si concluderà nel cuore di Bolzano, dove le auto verranno presentate al pubblico. La cena di gala si svolgerà nella suggestiva cornice del celebre MUSE, il museo di scienze naturali progettato da Renzo Piano, meta ambita da visitatori di tutto il mondo. Per domenica 9 è previsto un percorso più “leggero” in Vallagarina e sul Passo Coe. La gara si concluderà presso le Cantine Ferrari, dove si svolgeranno il pranzo e le premiazioni.

Nessun commento:

Posta un commento