Translate

venerdì 16 giugno 2017

MEMORIAL SCARFIOTTI, DEDICATO A ELIO DE ANGELIS

(16/6/2017) – A Potenza Picena, nelle Marche, oggi e domani è di scena la terza edizione del Memorial Lodovico Scarfiotti 2017, quest’anno con un sentito tributo a Elio De Angelis (sarà presente il fratello Roberto). Una due giorni dedicati ai motori tutti da vivere, che unisce il fascino del collezionismo storico ad un momento di incontro tra addetti ai lavori e tanti appassionati. Gli organizzatori dell’Associazione Scuderia Scarfiotti – ricordo che la famiglia del pilota vincitore del GP d’Italia 1966 era residente a Potenza Picena, in provincia di Macerata – annunciano la presenza di grandi ospiti in grado di rimarcare il senso del Memorial, cioè in primis di dare spazio alla figura umana ed eroica dei piloti. Ci sarà Jean Alesi, come noto grande fans di De Angelis tanto da aver utilizzato un casco con la stessa livrea del pilota romano. L’ex ferrarista guiderà la Lotus sponsorizzata Essex del 1980. L’altra guest star Emanuele Pirro si esibirà invece al volante della Lotus 91 con la quale Elio De Angelis battè in volata Keke Rosberg al GP di Austria 1982. Le nere monoposto sono rese disponibili da Clive Chapman, figlio del geniale progettista e Presidente del Classic Team Lotus. In esposizione anche la Ralt di Formula 3 vittoriosa nel Gran Premio Lotteria di Monza del 1977 e la Chevron B38 con la quale Elio trionfò a Montecarlo del 1978.

IL PROGRAMMA avrà inizio oggi alle 15.30 al Terranova Golf. Le auto partecipanti al Memorial saranno esposte dalle ore 18.15 in Piazza Matteotti mentre al Teatro Mugellini, alle 18.30, verrà presentato il libro dedicato a Scarfiotti “Un nome, un destino”. Domenica 18 giugno, via dalle ore 9.00 e start della carovana alle 11.30 verso Montelupone e Villa Buonaccorsi, poi Parco del Conero, Sirolo, le terre care a Leopardi. Alle 15.45 l’esibizione di Alesi e Pirro tra la Statale e Viale Regina Margherita. Alle 16.45 le auto in Piazza Douhet e alle 19.00 il convegno “Elio De Angelis, la velocità nel sangue, l’arte e lo stile nell’anima”. Chiusura con la proiezione del docu-film dedicato all’indimenticabile campione romano.

Nessun commento:

Posta un commento