Translate

giovedì 8 giugno 2017

CLIVE CHAPMAN A MONZA RENDE OMAGGIO A RINDT E PETERSON

 
(8/6/2017) – Davvero un “beau geste” quello di Clive Chapman figlio del geniale fondatore della Lotus, Colin, e patron del Classic Team Lotus. In occasione del test di alcune monoposto storiche all'Autodromo Nazionale Monza ha infatti voluto rendere un intimo tributo a due grandi piloti del team inglese, purtroppo deceduti proprio a Monza: Jochen Rindt e Ronnie Peterson. Al termine delle attività di pista, Clive Chapman ha chiesto di poter commemorare il pilota austriaco e quello svedese che, rispettivamente, nel 1970 e nel 1978 persero la vita a seguito di due incidenti alla Parabolica e al termine del rettifilo di arrivo. L'Autodromo ha espresso la sua vicinanza all'iniziativa, facendo deporre dei mazzi di fiori lungo il tracciato alla presenza anche degli ex piloti di Formula 1 Alberto Colombo e Bruno Giacomelli e del gentleman driver Paolo Barilla

Molto giusta la dichiarazione dell’inglese che tiene alto e vivo il ricordo di tanta storia: “Voglio ringraziare molto l'Autodromo Nazionale Monza - ha affermato Chapman - Ogni volta che il Classic Team Lotus viene a Monza, ci teniamo a ricordare Ronnie Peterson e Jochen Rindt. Sono stati due dei nostri migliori piloti e soprattutto due grandi uomini. In mia compagnia ci sono i giovani meccanici che si stanno prendendo cura delle loro storiche vetture. Penso sia giusto che questo tributo sia fatto assieme a loro”. (Photo Rigato)

Nessun commento:

Posta un commento