Translate

giovedì 1 giugno 2017

HAPPY BIRTHDAY / RON DENNIS 70 ANNI, LA SUA STORIA IN F1 FORSE NON E' FINITA


(1/6/2017) – Buon compleanno a Ron Dennis: 70 anni oggi! Può essere simpatico o antipatico, la sua carriera nel motorsport può essere finita o no ma il manager inglese è riuscito a ritagliarsi uno spazio importante (a volte non troppo edificante) nella storia della F1.  Ecco qualche motivo:
  • In tre lustri, da giovane meccanico della Cooper (1966) e poi della Brabham (1968) diventa capo di uno dei Team più prestigiosi del Circus, la Mc Laren
  • Unisce la sua Project Four di F2 alla celebre Mc Laren dell’avvocato Teddy Mayer e ne diventa in breve tempo il leader
  • Alla testa della Mc Laren conquista 10 titoli piloti e 7 titoli Costruttori
  • Grazie al felice connubio con John Barnard nel 1981 viene realizzata la prima monoposto di F1 in fibra di carbonio
  • Operazione TAG Porsche: due titoli con Alain Prost
  • La naturale avversione per l’avversario principe, la Ferrari (celebre l’alterco con Cesare Fiorio al Gp del Portogallo 1989 dopo lo scontro Mansell-Senna). Una volta Briatore disse: “Ron ha un problema con il Rosso”…


  • Riporta in F1 la Mercedes che fornirà i motori acquisendo il 40% del Team. Nella proprietà del Team entra anche il fondo sovrano del Barhain, tuttora presente nell’azionariato.
  • Rapporti intensi con i piloti: nel 1982 ha riportato in F1 Niki Lauda, ha puntato su Ayrton Senna e Kimi Raikkonen, unione perfetta con Hakkinen, ha scoperto Lewis Hamilton. “Amore-odio” con Fernando Alonso.
  • Il punto più basso: implicato nel 2007 nella triste storia della spy-story ai danni della Ferrari: 100 milioni di multa e azzeramento dei punti nella classifica Costruttori (oltre alla figuraccia mondiale)
  • Lo sviluppo delle auto GT stradali Mc Laren (vittoria alla 24 Ore di Le Mans 1995)
  • L’esautoramento nel corso del 2017, atto finale dei rapporti storici ormai deteriorati con Mansour Ojjeh  

E ora, Mr Dennis? Passata la febbre F1? Altro che: secondo alcune voci lui e Bernie Ecclestone starebbero studiando l’ipotesi di rientrare dalla finestra con un Team proprio. Ha però dichiarato di voler lanciare un Fondo di Investimento tecnologico. Aspettiamo e vediamo!

Nessun commento:

Posta un commento