Translate

giovedì 25 maggio 2017

BUON COMPLEANNO A ROBERTO RAVAGLIA, 60 ANNI. TUTTO INIZIO' CON...UN REGALO

(25/5/2017) – Domani 26 maggio è il compleanno di Roberto Ravaglia che compie 60 anni! In dieci intense stagioni nella categoria Turismo, il pilota di Mestre si è costruito a suon di vittorie una solida reputazione ed è un riferimento di punta dell’universo racing BMW, marca con la quale si è tolto tutte le soddisfazioni possibili. Ma volete sapere come è cominciata la carriera di questo ex volenteroso studente di ingegneria meccanica e titolato kartista? Soldi nisba e allora nel 1980 è il settimanale Autosprint ad assegnargli, al termine di una selezione tra giovani talenti, una F. Fiat Abarth con la quale partecipare al campionato monomarca. Si classificò quarto, ma fu questo l’inizio. 
CAMPIONE TURISMO - L’avventura con le ruote scoperte ebbe un seguito in F3 con il celebre preparatore Trivellato (una vittoria) ma nel suo destino c’erano evidentemente i campionati turismo tant’è che accettò subito un’offerta della casa tedesca di Monaco di Baviera e quell’unione non si sarebbe mai sfaldata. Scelta vincente, a giudicare dai risultati: aperitivo con la vittoria alla 24 Ore di Spa 1985 in equipaggio con Berger e Surer, poi campione del Mondo, Europeo, italiano, tedesco DTM. Successi e gloria sui circuiti più importanti. La completa realizzazione (a parte la F1 che comunque volle provare, una Benetton, al Le Castellet, tanto per capire). La sua serietà ed esperienza non sono state dilapidate: dal 2001 Ravaglia è a capo di un suo Team (oggi ROAL Motorsport) ovviamente con auto BMW. Dal WTCC alla Superstars, al GT Italiano la storia si è ripetuta con alfieri del calibro di Zanardi, Biagi, Morbidelli, Peter Kox, Cerqui, Colombo. Lui, da buon patriarca veneto gongola e ha tempo per dedicarsi alla caccia e alla pesca, gli hobby che ama.

Nessun commento:

Posta un commento