Translate

lunedì 16 gennaio 2017

BOTTAS, NO FERRARI? YES MERCEDES!

(16/1/2017) – Nell’estate 2015 sembrava proprio che Valtteri Bottas, nuovo pilota della Mercedes, dovesse passare alla Ferrari al posto del connazionale Raikkonen, in evidente fase calante. A sorpresa, il finlandese del Cavallino venne invece riconfermato e l’operazione saltò con grande dispiacere di Bottas. La pressione mediatica sul pilota della Williams fu tale da fargli dichiarare: “E’ stato il momento più inquietante della mia carriera”, con conseguenze seppur non volute anche sulla concentrazione per i week end di gara. Acqua passata: questa volta la sorpresa è lui e il colpo è grandioso. 
Grazie all’addio di Nico Rosberg, Toto Wolff ha pensato al pilota della “sua” nidiata per affiancare Hamilton. Una scelta senza dubbio azzeccata: Valtteri ha esperienza, talento, velocità e non sembra proprio un pianta-grane. Ha 27 anni e probabilmente, a 4 anni dal debutto in F1, è all’apice della maturità. A livello personale ha inoltre trovato ulteriore stabilità con il matrimonio, lo scorso settembre, che lo ha legato alla nuotatrice olimpica Emilia Pikkarainen la cui relazione è datata 2010. E ora? Bottas ha già frequentato il podio ma con quella macchina le prospettive sono molto più rosee e anche la prima vittoria è molto probabile. Sempre che a Brackley non sbaglino clamorosamente progetto!

Nessun commento:

Posta un commento