Translate

mercoledì 9 novembre 2016

AUTO PIU’ AFFIDABILI: GLI AMERICANI PREMIANO LE GIAPPONESI

(9/11/2017) - CAR RELIABILITY: AMERICANS REWARD JAPANESE CARS. Quali sono le auto più affidabili dal 2000 ad oggi? Negli Stati Uniti è stato pubblicato l’Annual Auto Reliability Survey, compilato dall'organizzazione no profit “Consumer Reports”, che  elenca il grado di affidabilità delle vetture in commercio negli Usa, fornendo così un utile strumento per l’acquisto di un’auto. Il bollettino, come riportato su www.autoUncle.it,  prende in esame più di 30 case automobilistiche - mezzo milione di auto prodotte fra il 2000 e il 2015 – e le testimonianze dei proprietari offrendo quindi una valutazione secondo una scala di punteggio da 0 a 100. I giudizi degli abbonati alla rivista riguardavano 17 possibili fonti di problemi più o meno seri. La media delle valutazioni ottenute da ciascun veicolo dello stesso marchio, in modo da eliminare  eventuali discrepanze fra modelli appartenenti a fasce diverse, ha definito il punteggio. Il giudizio finale, su base percentuale, è stato suddiviso  in fasce di merito: più affidabili (da 100 a 81 punti), affidabili (da 80 a 41 punti) e meno affidabili (da 40 a 0 punti).


LA CLASSIFICA: in testa le Lexus (con il punteggio di 86/100), seguite dalle Toyota con 78/100; sul podio anche l’americana Buick, seguita dalla Audi, prima europea con i suoi (71/100). Nella "Top 8" anche un altro marchio asiatico, la Kia (69/100), seguita a ruota dalle rivali Mazda (68/100) e Hyundai (66/100). Chiude la Top la Infiniti (62/100). Quest’ultima, in particolare, ha guadagnato 16 posizioni rispetto al 2015. Nella media, invece, le altre tedesche: BMW (57/100), mentre Porsche (45/100) e Mercedes-Benz (44/100) sono ancora più in basso. Giudizio negativo per la Volkswagen (30/100), penalizzata sicuramente dal Dieselgate.  Altre marche statunitensi non ridono: Ford (44/100) e Jeep (30/100);  in vertiginosa discesa anche la Tesla, a causa dei problemi della Model X (28/100). Brutte notizie pure per l’Italia. Il gruppo FCA è nelle ultime quattro posizioni, al penultimo posto con appena 17 punti: Dodge (28/100), Chrysler (26/100), Fiat (17/100) e Ram (16/100). Un dato su cui pesa la scarsa qualità della 500L, che si conferma, per il terzo anno consecutivo, l’auto più inaffidabile secondo Consumer Reports. Gli americani, quindi, Audi a parte, non ritengono le auto europee particolarmente affidabili, mentre continuano a premiare le auto giapponesi.

Nessun commento:

Posta un commento