Translate

giovedì 20 ottobre 2016

FLASHBACK / GP GIAPPONE 1991. SENNA REGALA LA VITTORIA AL LEALE BERGER

(20/10/2016)Gherard Berger ha vinto 10 gran premi di F.1. Uno gli è stato “regalato” dal compagno di squadra e grande amico Ayrton Senna. Mi riferisco al Gran Premio del Giappone disputatosi il 20 ottobre del 1991: cosa successe a Suzuka quella domenica di 25 anni fa? Senna si giocava il terzo titolo mondiale contro lo scatenato Nigel Mansell, Mc Laren Honda vs Williams Renault. A due gare dalla fine del campionato, l’inglese doveva assolutamente vincere mentre al brasiliano era sufficiente il secondo posto e poteva contare sul fidato compagno di squadra Gherard Berger col quale aveva già fatto doppietta a Imola e a Spa e che aveva già dato ampie dimostrazioni di lealtà nei confronti del riconosciuto campione assoluto della categoria. Berger, comunque, centrò la pole, con Senna secondo e Mansell terzo: un perfetto copione thriller. 
Pronti-via con le posizioni acquisite in qualifica e Berger a far da lepre lasciando i due contendenti a sfidarsi da vicino. La proverbiale foga di Mansell mise fine alla partita: arrivato lungo alla prima curva, arenò la Williams nella sabbia. Per Senna il tris iridato diveniva una formalità ma ben presto agguantò e superò Berger che aveva stressato le gomme. Tutto finito così? Tra la sorpresa del pubblico, all’ultimo giro il pilota di San Paolo cominciò a rallentare vistosamente fino a farsi raggiungere da Berger all’ultima chicane dopo la quale “aprì” completamente la porta lasciando passare e vincere – per la prima volta con la Mc Laren - l’incredulo austriaco. Comportamento condivisibile o sbagliato? Berger gradì o no (sul podio era raggiante)? https://www.youtube.com/watch?v=pPcrz4XXV9Y.

Nessun commento:

Posta un commento