Translate

venerdì 1 luglio 2016

RED BULL, PER IL GP DI CASA PILOTI CON TUTA...TRADIZIONALE AUSTRIACA


(1/7/2016) – Per la Red Bull, il Gran Premio di Austria è quello di casa. Per l’occasione, Ricciardo – oggi è il compleanno: 27 anni, auguri! – e Max Verstappen sfoggiano una nuova tuta che si rifà all’abito tradizionale della Stiria, la regione dove sorge il rinnovato Red Bull Ring. La vedete nella foto, vi piace? Detto questo, dopo la deludente prova di Baku, i due piloti sono chiamati a regalare un’emozione in più a patron Mateschitz per quanto gli allunghi del circuito non sembra possano favorire la cavalleria Renault della RB 12. Ricciardo pensa positivo e punta alla Top 5: “Gli austriaci sono molto osred bullpitali e c'è un sacco di schnitzel gratis! Per quanto riguarda il circuito, è abbastanza breve, ma è anche divertente. Mi piacerebbe avesse un paio curve in più, ma è una pista abbastanza scorrevole e veloce”. Il suo compagno d squadra Verstappen, reduce da un piccolo botto nella Free Practice 1, si lascia andare ai ricordi: “Ho passato un sacco di tempo in Austria, da quando ero un bambino, per sciare o per i go-kart, e penso che sia un paese molto bello, in generale, dove mi sento come a casa. Potrebbe non essere il circuito più ideale per la nostra macchina in termini di prestazioni, ma è ancora molto piacevole anche se non dispone di così tante curve. I cambi di pendenza lo rendono però davvero speciale”. 

Nessun commento:

Posta un commento