Translate

giovedì 14 luglio 2016

ANNIVERSARY / TORONTO 1996. CART, 20 ANNI FA LA MORTE DI JEFF KROSNOFF

(14/7/2016) MORTAL CRASH TORONTOJeff Krosnoff aveva 31 anni quando il 14 luglio 1996, 20 anni fa esatti, rimase vittima di un incidente mortale a pochi giri dalla fine della gara di Toronto della CART. In testa alla corsa c’era Adrian Fernandez seguito da Alex Zanardi. Più indietro Krosnoff stava battagliando con la Penske di Stefan Johansson che lo sopravanzava quando i due si sono agganciati e la Reynard-Toyota dello sfortunato pilota di Tulsa - correva per la Arciero Wells Racing - è immediatamente decollata rimbalzando più volte e violentemente contro le reti di protezione e un palo alla sua destra, per ricadere spezzata in due dall’altro lato dell’angusta sede stradale del circuito cittadino canadese. https://www.youtube.com/watch?v=_9O6H0p4I2M. Quattro, in tutto, le monoposto danneggiate ferme (tra cui Emerson Fittipaldi) ma apparì subito evidente la gravità della situazione di Krosnoff, morto sul colpo, che aveva riportato importanti traumi alla testa e altre fratture. 
Nell’incidente, colpiti da uno pneumatico volante e altri pezzi, rimasero coinvolti anche due commissari di pista, di cui Gary Avrin mortalmente, e alcuni spettatori. Jeff Krosnoff, laureato in Psicologia, aveva iniziato frequentando la Jinm Russell Racing School e debuttò nella CART quell’anno dopo aver corso per molti anni in F.3000 giapponese ed aver colto anche un magnifico secondo posto alla 24 Ore di Daytona (classe C) nel 1992 e alla 24 Ore di Le Mans del 1994 su Toyota insieme a Mauro Martini e Eddie Irvine. In sua memoria venne istituita una Borsa di Studio (krosnoffscholarship).


Nessun commento:

Posta un commento