Translate

mercoledì 13 luglio 2016

FLASHBACK /GP GRAN BRETAGNA 1986. LAFFITE, CARRIERA FINITA CONTRO UN MURO

(13/7/2016)LAFFITE, HEAD-ON CRASH, END CAREERGran Premio di Gran Bretagna a Brands Hatch, 13 luglio 1986: pronti – via e la carriera di Jacques Laffite, alla tredicesima stagione in Formula 1, finì a causa di un brutto incidente. Il forte pilota francese, tornato l’anno precedente alla Ligier (motorizzata Renault), ebbe la peggio nella grande carambola tra monoposto innescata da una manovra “allegra” di Boutsen su Arrows che coinvolse anche la Ferrari di Johansson e Jacquot a sua volta costretto ad un violento impatto frontale (https://www.youtube.com/watch?v=Qicyo2n9iYg). Laffite, intrappolato a lungo nell’abitacolo, subì dolorose fratture alle gambe e al bacino che, a 42 anni, non gli permisero più di riprendere il volante di una F1. 
Un vero peccato perché la classe del grande pilota francese era intatta e gli consentiva di prendersi ancora belle soddisfazioni e podi. Quell’anno si era già classificato terzo in Brasile e secondo a Detroit ed inoltre proprio da Brands Hatch avrebbe superato il mitico Graham Hill nella classifica del maggior numero di gran premi disputati. Il Circus perse così un grande protagonista – 1979/1980/1981 le sue stagioni migliori, 176 GP disputati, 6 vittorie e 7 pole - e certamente uno dei piloti più forti e simpatici, capace di conservare la naturale dimensione umana in un mondo sempre più tecnologico ed egoista. 

Nessun commento:

Posta un commento