Translate

martedì 19 aprile 2016

TUTTO SULL' E-PRIX DE PARIS

(19/4/2016) – C’è grande attesa e fermento per l’e-prix di Parigi, che sabato 23 aprile porterà per la prima volta le monoposto elettriche del campionato di Formula E nella ville lumiere, su un circuito di 1,93 Km (14 curve) intorno al complesso architettonico di Les Invalides. Un vero e proprio evento, fortemente voluto dal CEO della Formula E, Alejandro Agag, e dal presidente FIA Jean Todt nonché incondizionatamente appoggiato dal sindaco di Parigi, Anne Hidalgo, e dal Ministro della Città, Patrick Kanner, poiché in linea con gli intenti eco-ambientali sanciti a dicembre da Cop 21 proprio nella capitale francese. 
Lo spettacolare appuntamento, ovviamente, è particolarmente sentito da Case e piloti transalpini: oltre al fornitore unico di pneumatici Michelin e allo sponsor ufficiale EDF, la F.E conta sulla partecipazione di due team Renault DAMS e DS Virgin Racing e di quattro piloti come Nicolas Prost, Jean Eric Vergne, Loic Duval e Stephane Serrazin che probabilmente mai avrebbero pensato un giorno di correre una gara sfrecciando silenziosamente tra il Museo dell’Esercito e la tomba di Napoleone! Per l’occasione, DS si mette in mostra: domani alle ore 11 al Park Hyatt Paris-Vendome ci saranno la monoposto DSV-01 con Vergne alla guida e, al debutto dopo il Salone di Ginevra, la DS E-Tense. Da lì, si muoveranno verso l’Opera e il Louvre, lungo la riva sinistra della Senna, fino alla Torre Eiffel. Ritorno, questa volta lungo la riva destra, passando vicino al Grand Palais fino al DS World Paris, il flagship del Marchio al 33 de la rue François 1er. Previste comunque due soste: davanti alla Piramide del Louvre e la seconda al Trocadéro. Pronti? Partenza sabato alle ore 16, biglietti a partire da 20 euro.

Nessun commento:

Posta un commento