Translate

lunedì 21 marzo 2016

VERSTAPPEN E SAINZ, ATTENTI A QUEI DUE


(21/3/2016)  WHO IS RIGHT? Attenti a quei due: la coppia della Toro Rosso Max Verstappen – Carlos Sainz, con un anno in più di esperienza e la prospettiva di un sedile Ferrari nel 2017, è destinata a essere costantemente in battaglia. In Australia, i due galletti hanno fatto capire molto chiaramente quale sarà il copione della stagione e hanno dato vita ad uno scontro “fisico” e verbale a tratti veramente teso. Buono per lo spettacolo ma che rischia di diventare pericoloso, eccessivo. Trovatosi davanti all’olandese, Sainz ha pensato solo ad attaccare chi aveva davanti (Palmer a lungo) senza concedere niente all’arrembante compagno di squadra che via radio premeva sul muretto per ottenere il “lascia-passare” in virtù di una asserita maggiore velocità. In verità Max non è mai sembrato in grado di inserirsi con uno dei suoi già proverbiali sorpassi (a parte una toccata che poteva finire male per entrambi) e probabilmente bene ha fatto Franz Tost a lasciare libertà di azione ai suoi due rampolli, cosa che lo spagnolo ha sfruttato senza alcuna remora. La stampa spagnola appoggia ovviamente in pieno l’atteggiamento dell’erede di Alonso. Scrive il sito del quotidiano Marca: “Carlos ha fatto capire che le concessioni sono finite”, riferito al 2015 e “Il 19enne viziato come pochi”, riferito a Verstappen. L’olandese mastica amaro, lamenta anche il pit-stop sbagliato ma prende un po’ sprezzante le distanze dal compagno: “Non sento la sua pressione, io punto alle posizioni di testa”. Melbourne, primo round.

Nessun commento:

Posta un commento