Translate

sabato 6 febbraio 2016

HAPPY BIRTHDAY / GASLY 20 ANNI E UN SOLO OBIETTIVO: ESSERE IN F1 NEL 2017

(6/2/2016) – E’ sicuramente uno dei piloti da tenere d’occhio in questa stagione: Pierre Gasly, il francesino di Rouen, in Normandia, domani 7 febbraio compie appena 20 anni - joyeux anniversaire! -  ma la sua carriera è già a buon punto. Come pilota titolare del Team Prema Power Sport in GP2 e pilota di riserva della Red Bull F1 (dal 2014 fa parte del programma Junior Red Bull) ha tutte le carte in regola per presentarsi nel 2017 alla porta di ingresso della Formula 1. Veloce, sbarazzino e ambizioso è lì che vuole arrivare al più presto: “Corro ogni volta solo per vincere e il mio obiettivo è diventare campione del mondi di F1”. Non per niente ha già calcolato e fatto presente che l’anno prossimo almeno uno dei due sedili della Toro Rosso è destinato a liberarsi… Solo dieci anni fa esordiva sui kart e oggi è già ad un passo dal sogno. Per arrivarci ha corso in F.4 francese, vinto l’Eurocup F. Renault nel 2013 (il più giovane in assoluto), saggiato nel 2014 potenze superiori nella World Series 3.5 by Renault (da allora con i colori Red Bull) classificandosi secondo assoluto, e infine l’anno scorso ha accumulato esperienza in GP2 giungendo ottavo nella classifica generale, con tre pole e tre podi. Non gli manca il debutto con la F1: Red Bull lo ha utilizzato l’anno scorso nei test collettivi post GP di Spagna (anche per la Toro Rosso) e post GP di Austria e in questi giorni ha lavorato intensamente al simulatore di Milton Keynes.  Lo attende dunque una stagione importante ma c’è un piccolo particolare: si ritrova in casa Prema un altro fior di pilota in rampa di lancio, Antonio Giovinazzi. Intanto dovrà fare meglio di lui. 


Nessun commento:

Posta un commento