Translate

martedì 17 novembre 2015

FERRARI D'AUSTRALIA


(17/11/2015) - Si è conclusa in Nuova Zelanda, con le ultime due gare, la stagione del campionato australiano GT. Per i team clienti Ferrari un buon finale, in particolar modo per il Trass Family Motorsport che è stato in grado di piazzarsi per due volte sul podio. Protagonisti assoluti nella prima delle due manche da un’ora sono stati Jono Lester e Graeme Smyth: in testa anche grazie alla perfetta gestione di una fase di Safety Car, la vettura numero 27 è stata a lungo al comando con Lester che nel finale ha ingaggiato un duello stupendo con la McLaren di Klark Quinn e Shane Van Gisbergen, alla guida. Sfortunatamente nel finale la Ferrari ha dovuto cedere la prima posizione ma ha comunque conquistato il secondo gradino del podio. Tony D’Alberto e Grant Denyer si sono piazzati sesti sulla 458 Italia GT3 del team Maranello Motorsport. Nella seconda corsa la Ferrari del Trass Family Motorsport è stata nuovamente protagonista. La vittoria è andata alla Mercedes di Morgan Haber che ha preceduto la Porsche di Scott Taylor e Craig Baird ma Lester e Smyth si sono piazzati al terzo posto, con D’Alberto e Denyer al quinto. Il titolo di campione è invece andato alla coppia dell’Audi formata da Christopher Mies e Ryan Miller. La domenica si è svolta anche la Highlands 101, prova non valida per il campionato, che ha visto come miglior Ferrari piazzata la numero 88 del Maranello Motorsport di D’Alberto e Denyer, giunta sesta. Il successo è andato ancora a Quinn e Van Gisbergen.

Nessun commento:

Posta un commento