Translate

martedì 6 ottobre 2015

TUTTO IN UN GRAN PREMIO

(6/10/2015) – Quando si dice una gara da ricordare: il Gran Premio d’Europa del 6 ottobre 1985, che si disputò sulla pista inglese di Brands Hatch,  rimane nella storia della Formula 1 per la concomitanza di eventi che lo caratterizzarono. Fu  la prima vittoria in carriera di Nigel Mansell, la gara che regalò il primo titolo mondiale al ”prof” Alain Prost e quella che vide il debutto assoluto del nostro Ivan Capelli. Mansell, alla guida della Williams Honda, riportò un inglese sul gradino più alto del podio dalla vittoria di Watson a Long Beach nel 1983 e fu abile ad evitare la bagarre che portò al contatto tra il compagno di squadra Rosberg e Nelson Piquet su Brabham e infine ad infilare il coriaceo Senna su Lotus che terminò secondo. 
Per Prost fu una gara ad handicap: allo start dovette scartare sulla terra per evitare Rosberg ritrovandosi addirittura dodicesimo. Al francese bastava un quinto posto, a tre gare dal termine, per laurearsi matematicamente primo campione francese e riuscì a piazzarsi quarto, agevolato anche dal ritiro dell’avversario principe, quel Michele Alboreto con la Ferrari ormai in crisi tecnica. Ivan capelli, fresco campione europeo di F3, fu chiamato alla Tyrrell-Renault per sostituire Stefan Bellof rimasto vittima un mese prima di un incidente a Spa: il milanese si qualificò 24° e dovette ritirarsi al 44° giro per incidente ma riuscirà in seguito a non sfigurare nei confronti del più esperto compagno Brundle guadagnandosi la considerazione dell’ambiente. Fino alla chiamata Ferrari.

Nessun commento:

Posta un commento