Translate

lunedì 21 settembre 2015

VETTEL SUPERA SENNA (E ALTRI RECORD)


(21/9/2015) – Con il netto successo nel Gran Premio di Singapore, Sebastian Vettel ha superato Ayrton Senna per numero complessivo di vittorie in Formula 1. Per il tedesco sono ora 42 mentre il brasiliano è fermo a 41. Sopra di lui, ora, solo Prost con 51 e Schumacher con 91. A seguire, il solito Hamilton con 40 successi. Nonostante la superiorità della Mercedes, il neo ferrarista sta riuscendo comunque a rimpinguare o difendere i suoi record, dall’alto dei quattro titoli mondiali (consecutivi) conquistati. Grazie ai 203 punti accumulati in questa stagione è infatti il pilota che ha fatto segnare più punti iridati: 1821 contro i 1778 di Alonso che in questa annata per lui disgraziata ha dovuto cedere la leadership della speciale classifica. Inoltre, con la pole di Marina Bay, che tra l’altro mancava alla Ferrari addirittura dal GP di Germania 2012, Vettel ne può contare ora 46 dietro Senna (65), Schumacher (68) e Hamilton che è a quota 49 rimanendo in scia all’inglese scatenato. A proposito di miglior tempo in qualifica, Seb rimane al momento il pilota con il più alto numero stagionale: 15, fatte segnare nella magnifica stagione (per lui) 2011; lo segue Nigel Mansell che nel 1992 si fermò a 14. Altri record dell’ex Red Bull (entrambi in compagnia del solito connazionale Schumacher)  sono: il maggior numero stagionale di vittorie (13, nel 2013) e di podi (17, nel 2011). Se si pensa che quest’anno, Vettel ha vinto anche il Gran Premio di Ungheria il cui trofeo mancava nella sua affollata bacheca si può dire che la scelta ferrarista sta fruttando, per non dire a livello emozionale!

Nessun commento:

Posta un commento