Translate

mercoledì 30 settembre 2015

HAPPY BIRTHDAY / VERSTAPPEN 18 ANNI: E ORA PATENTE E FERRARI!


(30/9/2015) – Beh, ora Max Verstappen può prendere la patente. Ecco il primo pensiero che passa per la mente in relazione al compleanno - 18 anni, auguri! -  che rende oggi maggiorenne l’enfant prodige della Formula 1. E rende l’idea di quanto il figlio d’arte e stella della Toro Rosso abbia bruciato le tappe: il salto dalla F3 Europe alla formula regina delle corse non solo non lo ha penalizzato ma, anzi, ha rilanciato le sue azioni. Determinato, veloce, dotato di carattere (ricordate il perentorio “no!” all’ordine box di far passare il compagno Sainz a Singapore), principe dei sorpassi, l’olandesino volante (ma è nato ad Hasselt in Belgio, Paese nel quale risiede) ha fugato ogni dubbio sulle sue qualità ed è oggetto delle brame di mercato dei top team. Lui lo sa e ha già messo le mani avanti: “Ferrari? Punto alla Red Bull”, ha detto. In effetti, la scuderia di Milton Keynes che più di tutti ha creduto in lui sembra essere il più probabile approdo, già dal 2016. La posizione di Kvyat è infatti in bilico e quest’anno Ricciardo non ha convinto al 100% ma è anche vero che l’incognita motore per la Casa potrebbe essere un problema. IL DS Toro Rosso, Tost, gli consiglia paternamente un altro anno di apprendistato a Faenza ma una eventuale motorizzazione Ferrari (Markko e Horner sperano ancora nel Mercedes) potrebbe cambiare le carte in tavola dando avvìo ad un deciso rilancio dei bibitari, enormemente desiderosi di riprendersi il centro della scena. Una Red Bull competitiva con un motore dignitoso, un tecnico geniale come Adrian Newey e il pilota del futuro Max Verstappen potrebbe essere la grande novità del prossimo campionato. In attesa della scadenza del contratto di Raikkonen…

Nessun commento:

Posta un commento