Translate

mercoledì 20 maggio 2015

HAPPY BIRTHDAY / RALPH FIRMAN 40 ANNI, VINCENTE MA NON IN F1

(20/5/2015) – Firman è un nome importante nel motorsport. Oggi è il compleanno di Ralph Firman che compie 40 anni: è il figlio di Ralph senior, deus ex machina della Van Diemen, la monoposto con la quale molti futuri grandi piloti hanno macinato i primi chilometri. Ovviamente il piccolo Ralph non poteva non essere folgorato dal mito della velocità e a partire dai kart, guidati dall’età di 11 anni, è riuscito ad arrivare in Formula 1, alla Jordan. Esperienza, però, durata solo un anno, il 2003, senza lasciare traccia. Subito vincente in Formula Vauxhall e nel British F3, come pure a Macao F3 (1996) e poi in F. Nippon (2002), il connazionale Eddie Jordan – Ralph è nato in Inghilterra, a Norwich, ma è a tutti gli effetti irlandese - gli offrì un volante. Compagno di squadra era Fisichella. Aveva guidato una F1 solo in occasione di un test premio a Jerez, nel 1995, in quanto "McLaren Autosport Young Driver of the Year". L’approccio ad una stagione piena si rivelò più difficile del previsto e dopo un positivo ottavo posto in Spagna – unico punto della sua carriera nella massima formula – la situazione si incrinò a causa di un brutto incidente nelle prove del sabato del GP di Ungheria. 

La sua Jordan, in piena velocità, perse l’alettone posteriore andandosi a schiantare posteriormente con violenza. Ne uscì sostanzialmente incolume ma i medici gli impedirono di correre la gara e a Monza. Terminata l’avventura in F1, dimostrò di non aver dimenticato come si vince: nel 2007 il campionato giapponese Super GT su Honda NSX del team Aguri (oltre ad una partecipazione alla 24 Ore di Le Mans e a gare in A1 Grand Prix per i colori dell’amata Irlanda). 

Nessun commento:

Posta un commento