Translate

venerdì 24 aprile 2015

ADAC F.4, LA GRANDE SFIDA DI MICK SCHUMACHER & C.

Mick Schumacher: è pronto
(24/4/2015) – Mai visto tanto interesse per una gara di Formula 4.  Ma il primo appuntamento del campionato tedesco di Formula ADAC 4 ad Oschersleben ha davvero molti motivi per attrarre appassionati, tifosi e media. In pista, tra gli altri talenti provenienti da 13 nazioni, c'è Mick Schumacher, figlio del grande Michael, che ha un unico obiettivo: la vittoria. Poi Harrison Newey, figlio del genio della Red Bull Adrian; Guan Yu Zhou, il cinese di Shanghai della Ferrari Drivers Academy; Jonathan Cecotto, figlio del campionissimo venezuelano Johnny Alberto; l’unico italiano, Mattia Drudi reduce da una positiva stagione nella F4 italiana. Insomma, molto pepe su un buon piatto. Anche Vettel è tra i “partner” sostenitori della serie. Da questo gruppo, c’è da scommettere, verrà fuori almeno un futuro pilota di F.1. D’altronde, per la massima formula la linea ereditaria è quella che va per la maggiore, dopo la classica “valigia” per comprarsi un sedile. Chi sarà il migliore? Schumi junior, seguito dalla storica portavoce del papà 7 volte iridato, Sabine Kehm, è nella stessa scuderia di Newey, la collaudata Van Amersfoort Racing e questo è già importante. 
Harrison Newey
Ma si tratta del debutto sulle monoposto (Gomme Pirelli) e il talento o meno si potrà subito rilevare. Guan Yu è seguito dalla Prema Powersport, altra garanzia in fatto di organizzazione ed esperienza: molto futuro dell’attesa Cina nel motorsport è sulle sue spalle. Il più piccolo dei Cecotto si è accasato al Team Motopark e si avvale dei preziosi consigli del papà campione sulle due e quattro ruote. Auguri anche al nostro Drudi che all’impegno nel team SMG Swiss Motorsport unirà la partecipazione alla Porsche Carrera Cup Italia che gli vale l’ingresso nella Porsche Scholarship e qualche puntata nella Mobil 1 Supercup. E’ il loro momento, che se la godano. Per tutte le 8 gare della Formula ADAC 4, è prevista la diretta streaming su www.SPORT1.de. C’è anche un appuntamento in trasferta, a Spa il 21 giugno.

Guan Yu
Mattia Drudi
Jonathan Cecotto


Nessun commento:

Posta un commento