Translate

martedì 16 dicembre 2014

GUTIERREZ RINGRAZIA, MARCIELLO MASTICA AMARO

(16/12/2014) – Ieri l’annuncio di Esteban Gutierrez collaudatore e terzo pilota della Ferrari e oggi, guarda caso, la comunicazione della sponsorizzazione del gruppo messicano America Móvil, azienda leader nel settore delle telecomunicazioni. In mezzo, la celata amarezza di Raffaele Marciello. L’accordo, precisano da Maranello, verrà esteso ai principali marchi del gruppo, tra cui Telmex, Telcel e Claro, che figureranno sulle Rosse e sulle tute dei tre piloti del Cavallino. Così vanno le cose. Dopo aver rinunciato a Sergio Perez, che già faceva parte della Ferrari Driver Academy – “non è pronto per noi”, ripeteva Montezemolo – ecco un altro messicano in Emilia, sempre con alle spalle i finanziamenti del magnate connazionale Carlos Slim. 
Il Messico: “Un paese dove, a cinquant’anni dall’avventura dei fratelli Rodriguez, la Scuderia conta ancora numerosissimi tifosi”, è stato il commento di Maurizio Arrivabene, Direttore Generale e Team Principal della Scuderia. Va bene, ma non è il regalo di buon compleanno che si aspettava Raffaele Marciello che domani compie 20 anni e che, dopo essere stato aggregato alla squadra negli ultimi gran premi e dopo gli ottimi test effettuati ad Abu Dabhi, probabilmente sperava in una promozione ufficiale. Il momento sembrava ed era propizio. Su twitter l’italiano di Zurigo prima twitta “Welcome Esteban in the Team…”, poi: “Un  giorno raggiungerò il mio obiettivo…F1”, infine rivolto ai followers in rivolta: “Siete i migliori… Non vi preoccupate, presto avrò belle novità”. Speriamo, ma certo per gli italiani la strada è sempre in salita.

Nessun commento:

Posta un commento