Translate

lunedì 17 novembre 2014

C'E' UNA FERRARI CHE VINCE

(17/11/2014) – Ebbene sì: la Ferrari sa ancora vincere, nel WEC. Onore e merito vanno a “Gimmi” Bruni e Toni Vilander che, si può dire, tengono alto lo spiegazzato vessillo del Cavallino: i due sono i nuovi campioni  del mondo FIA World Endurance Championship, categoria LMGTE-Pro, e la loro macchina è la Ferrari 458 Italia numero 51 del Team AF Corse. Il sigillo è stato conquistato in Barhain, penultima prova del campionato, dove la supremazia è stata certificata da una nuova entusiasmante vittoria davanti all’Aston Martin di Darren Turner e Stefan Mucke e alla Ferrari numero 71 dei compagni di squadra James Calado e Davide Rigon. 
Alonso in foto di gruppo con i ferraristi del WEC in Barhein
Per l’equipaggio italo-finlandese, quella di quest’anno è stata veramente la stagione perfetta: indimenticabile, a giugno, la vittoria nella mitica 24 Ore di Le Mans. Particolare curioso: in Francia c’era Fernando Alonso, chiamato a dare il via alla maratona motoristica, e il pilota spagnolo ha fatto visita ai colleghi anche a Shakir – Fernando ha un’appartamento a Dubai ed è già sulla strada di Abu Dhabi in vista dell’ultima gara di F1, l’ultima anche in tuta rosso Ferrari - portando evidentemente fortuna! La Ferrari può consolarsi ulteriormente: nell’ultima gara stagionale, in programma fra due settimane a Interlagos, può infatti conquistare anche il titolo costruttori. 

Nessun commento:

Posta un commento