Translate

mercoledì 29 ottobre 2014

LINEA VERDE PER LA CARRERA CUP ITALIA. Ecco i nomi


(29/10/2014) - Porsche Italia ci ha preso gusto (e d’altronde il trend è quello…): Marta Gasparin, Responsabile Motorsport di Porsche Italia e Max Busnelli, responsabile sportivo della Carrera Cup Italia, confermano per il 2015 la linea verde. Dopo il trionfo di Matteo Cairoli, 18 anni, debuttante comasco dell’Antonelli Motorsport – Centro Porsche Padova, oggi a Misano 20 giovani piloti sono protagonisti di un test gratuito per saggiare la 911 GT3 Cup. Per loro, dieci vetture messe a disposizione dei team della serie tricolore per mezza giornata. Chi sono? Eccoli: Riccardo Agostini (Padova, 20 anni); Andrea Baiguera (Brescia, 22 anni); Michele Beretta (Lecco, 20 anni); Matteo Beretta (Lecco, 20 anni); Kevin Ceccon (Clusone, 21 anni); Matteo Desideri (Roma, 16 anni); Daniele Di Amato (Roma, 24 anni); Mattia Drudi (Rimini, 16 anni); Andrea Fontana (Belluno, 18 anni); David Fumanelli (Milano, 22 anni); Vittorio Ghirelli (Fasano, 20 anni); Kevin Gilardoni (Grandola, 22 anni); Kevin Giovesi (Rho, 21 anni); Costantino Peroni (Milano, 18 anni); Andrea Roda (Como, 24 anni); Alessio Rovera (Varese, 19 anni); Andrea Russo (Carate Brianza, 17 anni); Ronnie Valori (Como, 24 anni); Federico Zangari (Monza, 19 anni); Daniel Zampieri (Roma, 24 anni). Come si vede, molti nomi noti: da Ceccon e Ghirelli già campioni Auto GP, ad Agostini vice campione F3 Italia, a Giovesi....
recentemente coinvolto nel programma F1 Caterham. Poi i giovanissimi Drudi e Desideri, entrambi 16 anni. Giovani speranze e piloti affermati che non hanno fatto strada per la cronica carenza di budget e che ora puntano sul programma Porsche per un futuro con qualche certezza e soddisfazione. Il neo campione Cairoli si è meritato la convocazione all’International Scholarship Programme: ha partecipato e si è imposto (!) a Valencia alla selezione che mette in palio un budget di 200 mila euro grazie al quale, come migliore Under 26, potrà partecipare alla Mobil 1 Supercup 2015, un viatico verso il professionismo a ruote coperte. 

Nessun commento:

Posta un commento