Translate

giovedì 2 ottobre 2014

FERRARI TESTAROSSA, CHE VEDETTE AL LIDO DI PARIGI!

(2/10/2014) – Ottobre, tempo di Salone dell’Auto di Parigi. Fu lì che, nel 1984, la Ferrari presentò al mondo la sua nuova meraviglia: la Testarossa. Ma prima di svelarla agli addetti ai lavori, alla vigilia – era il 2 ottobre di trenta anni fa - organizzò una originale anteprima in un luogo principe della Ville Lumiére, sugli Champs Elysées: il Lido! Laddove le vedettes più belle e attraenti si esibivano con impareggiabile sfarzo, fece bella mostra di sé l’erede della 512 BB, dal design firmato Pininfarina indubbiamente innovativo, pulito e aggressivo nello stesso tempo. Le fiancate erano attraversate da diverse lamelle che fungevano da convogliatori d’aria per il motore posteriore longitudinale 12 cilindri a carter secco da 4943 cc e 390 CV, l’originale mono-retrovisore laterale solo lato guida, i cerchi in lega a forma di stella e l’imponente carreggiata posteriore con i gruppi ottici anch’essi sormontati orizzontalmente da una griglia nera. 
Vip del mondo dell’industria, dello spettacolo e dello sport – Maradona ne aveva una nera - hanno fatto a gara per accaparrarsi questo stupefacente modello che fu prodotto, con lievi modifiche,  in 7.177 esemplari fino alla fine del 1991. Una particolarità: appositamente per l’Avvocato Gianni Agnelli fu costruita l’unica spider con tetto pieghevole. 

Nessun commento:

Posta un commento