Translate

martedì 30 settembre 2014

HAPPY BIRTHDAY / MAX VERSTAPPEN 17 ANNI: LA F1 "IN REGALO"

(30/9/2014) – E’ davvero un buon compleanno quello che oggi festeggia Max Verstappen: compie 17 anni e insieme a papà Jos, è già in Giappone dove venerdì debutterà sulla Toro Rosso nelle prime prove libere del venerdì a Suzuka. That’s incredible! Solo un anno fa l’olandesino era sui kart a Varennes dove si laureò campione del mondo CIK-FIA KZ su CRG-TM-Bridgestone. Subito il salto nel FIA F3 (dove a due gare dal termine in classifica è secondo dietro Ocon, distanziato di 77 punti) e ancor più celermente in Formula 1 dove l’anno prossimo scalzerà Jaime Alguersuari dal trono del più giovane debuttante nella massima formula. Lo spagnolo, infatti, debuttò nel GP di Ungheria del 2009 a 19 anni. 
Ricordo inoltre ancora lo sconcerto, nel 1980, alla notizia dell’ingaggio del neo-zelandese Mike Thackwell da parte della Arrows e poi dalla Tyrrell: anche lui aveva appena 19 anni. Né l’uno, né l’altro, per la cronaca, hanno avuto lunga vita e grandi onori nella loro carriera in F1, ma ogni caso fa storia a sé. Max ha davanti una sfida certamente difficile: ha lavorato molto al simulatore, ha compiuto 148 giri (395 Km) sul circuito di Adria e pure un road show a Rotterdam (con musetto rotto per aver perso il controllo della monoposto…). Helmut Marko scommette sul suo talento e lo ha paragonato a Senna: solo la pista dirà chi ha visto bene. “Sono impaziente, girare nelle libere è già un sogno che si avvera”, dice il giovin Verstappen che praticamente mangia pane e motori fin dalla nascita. 


Su twitter i primi auguri di buon compleanno sono arrivati dal connazionale Van der Garde e dalla sorella Victoria. La pressione su di lui è enorme. Dall’esito di questa operazione dipende il futuro della nuova chiamiamola moda del team: affidarsi a talenti precoci (ma la FIA sta pensando di porre un freno).

Nessun commento:

Posta un commento