Translate

mercoledì 23 luglio 2014

IN UNGHERIA LA FERRARI MANGIA E BEVE FRIULANO

(23/7/2014) – Tra le novità che la Ferrari porterà al prossimo Gp di Ungheria ci sono il vino dei colli orientali dell’azienda agricola Specogna di Corno di Rosazzo, in provincia di Udine, e il prosciutto San Daniele Levi della Bottega del Prosciutto di San Daniele del Friuli. Scherzi a parte, si tratta di una “sinergia” eno-gastronomica che dopo il successo riscosso al Gp d’Austria, si ripropone nel paddock della Scuderia di Maranello. “È un’ottima vetrina per la promozione delle eccellenze enogastronomiche di una terra ricca di perle”, spiega Cristian Specogna co-titolare dell’azienda agricola friulana che, fondata nel 1963 dal nonno Leonardo, è oggi giunta alla sua terza generazione. Il made in Italy continua a tirare all’estero e la ricerca della visibilità è un must. “Il circuito della Formula 1 rappresenta un volano importante: l’eccellenza italiana passa attraverso il cavallino rampante nel mondo dei motori, ma passa anche attraverso piccoli produttori come noi che abbiamo la possibilità di portare nel mondo il nome dell’Italia e il nome del Friuli Venezia Giulia”. Per l’occasione, l’azienda agricola Specogna propone in anteprima la linea delle nuove riserve prodotte da quest’anno: il Sauvignon Duality, il rosso Oltre, il bianco Identità. Che si possa brindare ad una vittoria Ferrari!

Nessun commento:

Posta un commento