Translate

mercoledì 30 luglio 2014

HONDA - ALONSO, ULTIMATUM FERRAGOSTO

(30/7/2014) – Spente le 33 candeline del compleanno, per Fernando Alonso è tempo di margherita da sfogliare: resto o non resto alla Ferrari? L’immagine è meno ironica di quel che può sembrare. Secondo il giornalista Paolo Ciccarone, in un articolo pubblicato oggi sul quotidiano Avvenire, la Honda, prossima al ritorno in F1 via Mc Laren, avrebbe addirittura dato un ultimatum al pilota spagnolo: entro il 15 agosto vuole sapere se il ferrarista è disposto a cambiare partner e a sposare il progetto con gli occhi a mandorla. La Ferrari, conscia della possibilità e delle sue attuali difficoltà che sviliscono il talento del pilota di Oviedo, gli ha già illustrato i piani 2015 – e lui, per la verità, non è sembrato entusiasta: “tutti i progetti sono buoni un anno prima…” – ma secondo alcuni si sarebbe anche già cautelata stabilendo un collegamento con Lewis Hamilton, recentemente in visita a Maranello per l’acquisto – questa la vulgata – di una Ferrari. L’inglese prenderebbe l’ipotesi in considerazione visti i rapporti sempre più deteriorati con Nico Rosberg, ma bisogna vedere come va a finire la lotta a due per il mondiale piloti. Per Fernando, la scelta non è facile. Certo, lui è molto deluso......


per i ripetuti gap tecnici che gli impediscono di lottare ad armi pari con gli altri ma vorrebbe coronare la sua carriera con un titolo in casacca Rossa. D’altra parte, però, gli anni passano e come ha rimarcato Marco Mattiacci la Ferrari paga alla concorrenza un secondo e due decimi, che non sono facilmente recuperabili. A Maranello, Allison sta lavorando sodo ma gli altri, che partono da una netta posizione di vantaggio, non dormono. In più, in “agguato” per il primo volante Mc Laren Honda 2015 c’è l’altro deluso, il quattro volte campione del mondo Vettel che quindi potrebbe chiudergli la porta…di emergenza. Insomma, un risiko complicato. La Honda investirà molto per questo suo rientro – e alla Mc Laren si unirebbe lo sponsor Santander – ma le incognite non mancano. Allora, che fare?

Nessun commento:

Posta un commento