Translate

venerdì 20 giugno 2014

ANNIVERSARY / 20 GIUGNO 2004. IL PRIMO PUNTO DELL'EST. Baumgartner ottavo al GP Usa

(20/6/2014) – Il 20 giugno di 10 anni fa (2004), l’ungherese Zsolt Baumgartner entrava in qualche modo nella storia della Formula 1: con l’ottavo posto conquistato al Gran Premio Usa di Indianapolis, diventava il primo pilota dell’Est a conseguire un punto iridato (oltre che il primo ungherese!). Zsolt, allora 23 anni, guidava una Minardi e, in quella gara funestata dal terribile incidente occorso a Ralph Schumacher su Toyota e vinto da Michael Schumacher davanti a Barrichello e Sato, si classificò a tre giri dal primo ma all’ultimo posto utile per spuntare quel preziosissimo punto! Fu una bella soddisfazione ma rimase l’unica. Aveva esordito nella massima formula l’anno precedente. Pilota collaudatore della Jordan, ebbe l’occasione di disputare niente meno che il gran premio di casa, all’Hungaroring, in quanto uno dei piloti titolari, Ralph Firman, fu protagonista di un pauroso incidente dal quale uscì illeso ma venne precauzionalmente tenuto in osservazione. Baumgartner disputò anche la gara successiva e intanto siglò un contratto da titolare 2004 alla Minardi, insieme al nostro Gimmi Bruni. L’annata fu deludente, ad eccezione del GP Usa che però non gli valse la riconferma. Uscì dal giro F1, ma patron Paul Stoddart – col quale è rimasto in ottimi rapporti - nel 2007 lo volle come tester per la sua squadra in Champ Car, Minardi Team USA, ruolo che successivamente ricoprì anche in Superleague per il Team Tottenham Hotspur. 

Nessun commento:

Posta un commento