Translate

lunedì 26 maggio 2014

MARUSSIA...O FERRARI B ?


(26/5/2014) – A Banbury, nella factory della Marussia, si festeggia ancora. A Montecarlo la scuderia con capitali e licenza russa dopo sei stagioni ha finalmente raccolto i primi punti iridati. Tra l’altro nel momento in cui voci facevano presagire foschi scenari futuri per un team che si dibatte solo nel pantano della Q1 senza mai  riuscire in gara ad ambire a risultati di un minimo spessore. Il nono posto di Jules Bianchi riuscirà ad invertire il trend negativo? Una cosa è certa: le dichiarazioni post GP mi fanno pensare più ad una Ferrari B! Sentite prima Bianchi:  “I miei ringraziamenti a tutti e anche ai nostri partner di powertrain, Scuderia Ferrari, perché insieme abbiamo fatto grandi progressi, in particolare dopo il test di Barcellona. Questo ci ha dato la fiducia necessaria per spingere. Vorrei anche ringraziare la Ferrari Driver Academy, che sostiene ogni passo della mia carriera”. Poi è la volta di John Booth, Team Principal: “I miei complimenti alla squadra e ai nostri colleghi molto più recenti della Scuderia Ferrari. La nostra partnership powertrain è giovane, ma abbiamo visto il potenziale fin dall'inizio del rapporto e ora stiamo davvero iniziando a vedere i risultati di una vera integrazione”. Infine l’intervento di Mattia Binotto, Direttore Motore & Elettronica alla Scuderia Ferrari: “A nome della Scuderia Ferrari, voglio congratularmi con la Marussia F1 Team per questo storico risultato. Da parte nostra, siamo lieti di aver dato il nostro contributo al raggiungimento di un obiettivo perseguito da tempo e vorrei anche ringraziare il gruppo di tecnici Ferrari e meccanici che hanno lavorato dal inizio anno con il team con sede a Banbury. Questo nono posto dovrebbe essere un punto di partenza e non un arrivo per la collaborazione tra la Scuderia e la Marussia”. Da non dimenticare, infine, che lo storico ex capo della comunicazione Gestione Sportiva Ferrari, Luca Colajanni, dall’1 febbraio scorso è Partnership Director della Marussia. (http://motor-chicche.blogspot.it/2014/03/colajanni-preferisce-la-marussia.html). 

Nessun commento:

Posta un commento