Translate

giovedì 15 maggio 2014

33 DAYS, LA F1 TIRA AL CINEMA

(15/5/2014) – Il Festival cinematografico di Cannes (14-25 maggio) proporrà domenica 18 maggio alle ore 18 l’anteprima di un nuovo film documentario di 90’ sulla Formula 1: si intitola “33 days – Born to be wild”, scritto e diretto da Hannes M Schalle
(il trailer su https://www.youtube.com/watch?v=U7XIhgiquDU). Solo ieri, ho presentato la preparazione di un altro film a tema motori dedicato alla acerrima contrapposizione tra Ford e Ferrari per affermarsi a Le Mans, con una stella del grande schermo come Tom Cruise. Il filone cinema e motori dunque non accenna ad interrompersi, anzi. La spinta decisiva l’hanno data il film “Senna”, bellissimo, un vero successo, e il più recente “Rush”, opera niente meno che del regista da Oscar Ron Howard che ha voluto così “omaggiare” il dualismo tra Hunt e Lauda del 1976. Viene ancora da Lauda la scintilla che ha generato questa pellicola: 33 giorni sono quelli infatti intercorsi tra il suo drammatico incidente al Nurburgring e il ritorno in pista. Il film documentario è impreziosito da molte immagini inedite (parecchi incidenti) e diverse interviste esclusive a piloti di ieri e di oggi come Hamilton, Rosberg, Stewart, Lauda stesso, Webber, Coulthard, Hans-Joachim Stuck, Jochen Mass, Daniele Audetto, Bernd Mayländer e anche Florian Lauda fratello del campione del mondo. Un excursus sul coraggio di questi eroi del volante e sui progressi della sicurezza dal 1900 ad oggi. Quando nei cinema italiani?

Nessun commento:

Posta un commento