Translate

martedì 28 gennaio 2014

RED BULL RB 10, TATTICA O PRE-TATTICA?


(28/1/2014) – E dunque ha tolto i veli a Jerez anche la nuova Red Bull, siglata RB10. Per forza di cose l’ultima creatura di quel geniaccio di Newey era la più attesa: a Milton Keynes partono anni luce davanti gli altri e la “speranza” è che quel capitale di vantaggio di cui godevano fino a qualche mese fa non sia stato trasferito pari pari sull’ultima monoposto a disposizione di Vettel e Ricciardo. A vederla, non pare granchè diversa dal modello 2013 – muso ribassato a parte, neanche tanto – ma ovviamente gli adeguamenti ci sono stati e vedremo subito quanto efficaci. Dalle dichiarazioni, potenza del motore e affidabilità a parte, sembra che Team principal,  DT e il Cannibale pensino molto alle strategie che il ridotto carico di carburante a disposizione (100 Kg) imporrà. 
Un limite che Newey ritiene “molto severo”. Aggiunge quindi: “Ovviamente significa che ci sarà un sacco di strategia in gara”. Insomma: quando, dove e per quanto tempo spingere in gara? This is the question. Ed è la domanda che si pone anche il neo papà quattro volte campione del mondo: “In qualifica – dice Vettelsi cercherà di andare il più velocemente possibile mentre in gara, a seconda della situazione, si dovrà risparmiare carburante, preparare un attacco giri in anticipo, vedremo..”. Dello stesso avviso Chris Horner: “Penso che avremo un diverso tipo di gare. Siamo limitati a 100 Kg di carburante per ogni gara e quindi ci sarà un approccio più tattico. Sarà una sfida per tutti”. Non è che adesso ci addormenteremo per troppa tattica????

Nessun commento:

Posta un commento