Translate

martedì 7 gennaio 2014

MATHIAS LAUDA ALLA 24 ORE DI DUBAI

(7/1/2014) – Ci sarà anche Mathias Lauda, figlio del grande Niki, alla 24 Ore di Dubai, la gara internazionale di endurance, riservata alle vetture GT, Turismo e 24 H Special, in programma venerdì 10 gennaio, che di fatto apre la stagione 2014 pista. Mathias, che il 31 gennaio compirà 33 anni, correrà in coppia con Philippe Baron su una Ferrari 458 Italia GT3 del Team Race Alliance. Il figlio dell’ex ferrarista e di Marlene Knaus, dopo aver tentato di sfondare con le monoposto – ha guidato in Euro 3000, Gp2 e A1 GP – senza riuscirci, si è dedicato alle vetture GT : DTM, Porsche Supercup, Fia GT ma anche lì senza acuti. Il suo nome è risuonato parecchio lo scorso agosto per l’annunciato debutto in Fia GT – poi non avvenuto - nella squadra Race Alliance con la stratosferica modella Pamela Anderson quale foraggiatrice e co-team principal (della partita era anche il nostro Liuzzi). In Dubai, comunque, saranno di scena grandi nomi. Nella categoria GT3, il campione DTM ed ex F1 Bernd Schneider su Mercedes Benz SLS AMG del Team Abu Dhabi by Black Falcon ; l’esperto Jeroen Bleekemolen e l’ex campione WTCC Robert Huff. Profumo di F1 anche grazie a Karun Chandhok su Nissan 370 Z (Nissan GT Academy Team), Jan Magnussen papà di Kevin neo titolare Mc Laren su Ferrari 458 Italia (Ram Racing), Emanuel Collard su Porsche 997GT3 R (Crubilé Sport), Nicky Pastorelli su Chevrolet Corvette (V8 Racing) e poi Gimmy Bruni e Tony Vilander anch’essi su Ferrari 458 Italia (Spirit of Race).

Nessun commento:

Posta un commento