Translate

lunedì 23 dicembre 2013

WILSON FITTIPALDI, 70 ANNI ALL'OMBRA

(23/12/2013)Il 25 dicembre compie 70 anni Wilson Fittipaldi, nato a San Paolo e fratello maggiore del due volte campione del mondo Emerson, nonché papà di Christian. Una parentela “pesante” che non gli ha giovato poiché “El rato” si è affermato alla grande ed è nella hall of fame della F.1 e dell’automobilismo mentre lui non ha mai guadagnato gli onori della cronaca e degli albi d’oro. Certo, le corse le aveva nel sangue anche lui. In patria, nel 1966, diventò campione nella categoria Sport per poi passare alla F.3 ma il vero banco di prova fu l’Europa dove sbarcò nel 1970 tra F3 inglese e F2. Nel 1972 il debutto in Formula 1 al GP di Spagna su una Brabahm-Ford orfana di Reutemann bloccato da un incidente. Il connubio si ripetè l’anno successivo, grazie anche alla generosa sponsorizzazione della Bardhal, quando arrivarono i primi punti della carriera: un quinto posto al GP di Germania e un sesto posto a quello di Argentina. Nulla di eclatante, comunque, mentre Emerson, già campione del mondo l’anno prima, lottava stabilmente per la vittoria e avrebbe bissato il titolo l’anno dopo. Il termine di paragone, per l’appunto, che lo affossò. 

Wilson ed Emerson Fittipaldi
Wilson aveva però in testa un’idea meravigliosa alla quale lavorava da tempo e che realizzò: la fondazione della prima scuderia sudamericana di F1 con una macchina tutta brasiliana, realizzata grazie all’apporto del consorzio di 89 produttori di zucchero dello Stato di San Paolo, la Copersucar. E così si chiamò la futuristica monoposto disegnata da Ricardo Divila, con Jo Ramirez oggi diremmo quale Team Principal, presentata in pompa magna alla presenza dell’allora presidente brasiliano Ernesto Geisel. I risultati, nel 1975, non arrivarono e nel 1976 provò a dare consistenza in pista al progetto niente meno che Emerson, clamorosamente transfuga dalla Mc Laren. Gli sforzi profusi non furono mai pari ai risultati. Auguri a Wilson, brasiliano ma dal sangue anche italiano (le origini di papà Wilson Senior, noto telecronista scomparso quest’anno, sono della provincia di Potenza).  

Wilson Fittipaldi su Copersucar

Nessun commento:

Posta un commento