Translate

lunedì 25 novembre 2013

FERRARI, NUMERI E SARDEGNA

(25/11/2013) -  “Adesso quel che conta non sono le parole ma il lavoro da fare a casa: in questo senso credo che tutte le decisioni che abbiamo preso e i cambiamenti che abbiamo fatto vadano nella direzione giusta per affrontare al meglio il prossimo campionato”: così Stefano Domenicali cala il sipario sulla stagione 2013 del Cavallino con molte ombre e pochi sprazzi di luce. Parlano le statistiche: 9 i piazzamenti sul podio di Alonso nelle 19 gare di questa stagione. Lo spagnolo ha concluso il campionato con 2 vittorie, 5 secondi e 2 terzi posti; fra i primi dieci in altre otto occasioni mentre sono state solo due le gare senza punti (Malesia ed India). 15  i piazzamenti a punti di Felipe Massa in questa stagione. Il brasiliano è salito solamente una volta sul podio – terzo posto nel Gran Premio di Spagna – e in quattro occasioni è rimasto a secco (Bahrain, Monaco, Germania, Stati Uniti). 32 i piazzamenti a punti dei due piloti in questa stagione, di cui dieci sul podio. Il terzo posto di Alonso ad Interlagos interrompe un digiuno che durava da sei gare: l’ultimo podio di un ferrarista risaliva infatti al Gran Premio di Singapore, quando lo stesso Fernando concluse al secondo posto. Ieri il pensiero della Scuderia è andato anche alla Sardegna: esponendo una tabella preparata per l’occasione sulla griglia di partenza del GP del Brasile, la squadra di Maranello ha voluto esprimere la sua solidarietà alle famiglie che in questo momento soffrono la perdita dei loro cari e i disagi provocati dal violento nubifragio abbattutosi sull’isola nei giorni scorsi.

Nessun commento:

Posta un commento