Translate

giovedì 31 ottobre 2013

AD ABU DHABI MEGLIO SEGUIRE GP2 E GP3

I contendenti al titolo 2013 della GP2
(31/10/2013) – I giochi in Formula 1 sono fatti ma anche ad Abu Dhabi, domenica prossima, non c’è da aspettarsi niente di diverso da un gran premio sonnolento. Vettel ha tutta l’intenzione di continuare a macinare record e con quella macchina chi può insidiarlo? Conviene, allora, puntare l’attenzione sui concomitanti atti finali della GP2 e della GP 3 che invece regolano i conti solo all’ultimo appuntamento di Yas Marina. In GP2, in lizza ci sono lo svizzero Fabio Leimer, l’inglese Sam Bird e il brasiliano in odore di F.1 Felipe Nasr. Il primo, della Racing Engineering, è al suo anno record: 3 vittorie, 6 podi, 1 pole, 1 giro più veloce; il britannico, del team Russian Time, non è da meno: 5 vittorie, 6 podi, 2 pole position, 3 giri veloci. Più staccato Nasr, del Team Carlin, forte di sei podi. Qualche possibilità la matematica la concede anche a Stefano Coletti – il monegasco forse è il più deluso dopo i bagliori di inizio campionato - e James Calado ma per loro è davvero dura. In GP3 il discorso sembra riservato all’attuale leader, l’argentino Facu Regalia, e al neo pilota della Toro Rosso, il russo Daniil Kvyat (MW Arden). Anche in questo caso, la matematica ancora non esclude Kevin Korjus, Conor Daly, Jack Harvey e Tio Ellinas. Buon gran premio a tutti loro, ma l’augurio è che non pensino ai loro vincitori predecessori: Davide Valsecchi, campione GP2 2012, è rimasto parcheggiato nel garage Lotus con poche possibilità di spuntare un volante da titolare nella massima formula anche nel 2014 e Mitch Evans, campione GP3 in carica, è sì passato in GP2 dove però sembra essersi arenato…

I contendenti al titolo 2013 della GP3

Nessun commento:

Posta un commento