Translate

venerdì 6 settembre 2013

ALONSO, IL CICLISMO PUO’ ATTENDERE

(6/9/2013) – Ricorderete il tweet – shock con il quale Fernando Alonso annunciava, domenica scorsa, notizie importanti in settimana (http://motor-chicche.blogspot.it/2013/09/alonso-annuncia-su-twitter-notizie.html). Ore e ore di ipotesi varie e poi la verità: il ferrarista, grande appassionato di ciclismo, intende acquisire la licenza della Euskaltel Euskadi, squadra nella quale milita l'amico Samuel Sanchez. A Monza, i giornalisti gli hanno chiesto se questo significherà minore attenzione per la F.1. L’asturiano ha decisamente fugato ogni dubbio: C’è stato molto lavoro per una settimana, usando molta batteria del telefono, ma adesso il quadro è più o meno completo. Tutte le decisioni e il lavoro per la squadra ciclistica passeranno ad altre persone. Abbiamo molto da fare nei prossimi mesi, con la prima corsa a metà gennaio in Australia. Questo è un progetto ambizioso, ma non gli dedicherò tanto tempo perché stiamo lottando per il Campionato del Mondo. Sono appassionato di ciclismo sin da quando ero bambino, e fa parte del mio allenamento e della mia vita. Ho dei cari amici nel mondo del ciclismo. Con questo progetto voglio unire i migliori aspetti di entrambi gli sport: dal ciclismo il sacrificio, la determinazione, la disciplina, l’allenamento. E voglio portare le cose migliori della Formula 1, e ce ne sono tante, nella mia squadra di ciclismo. Sono nel momento migliore della mia carriera e non voglio perdere nessuna occasione. Darò il cento per cento al motorsport, ovvero la mia passione e la mia carriera. Per almeno i prossimi quattro o cinque anni sarò al 100% impegnato in Formula 1”.

Nessun commento:

Posta un commento