Translate

giovedì 22 agosto 2013

L’ULTIMA FERRARI E’ DAVVERO “SPECIALE”. Anteprima mondiale al Salone di Francoforte

(22/8/2013) - Innovazione e ricerca tecnologica estrema, come da filosofia Ferrari, nelle aree motopropulsore, aerodinamica e dinamica veicolo: il risultato non poteva che essere battezzato con il nome “Speciale”. E’ il concept totalmente nuovo di sportscar, essenziale e senza compromessi della già fenomenale 458 Italia. L’ultimo gioiello di Maranello sarà presentato in anteprima mondiale al Salone Internazionale dell’Automobile di Francoforte a settembre ma si può già ammirare on line da sul sito www.ferrari.com. Molte delle sofisticate soluzioni che trovano con la 458 Speciale la prima applicazione su una vettura di gamma, tra cui l’aerodinamica attiva, sono destinate a diventare uno standard per l’intera produzione della Ferrari nel futuro prossimo.


IL MOTORE V8 DEL CAVALLINO PIU’ POTENTE DI SEMPRE (605 CV)
La nuova berlinetta 8 cilindri posteriore-centrale, che si affianca nella produzione della Casa di Maranello alle pluri-premiate 458 Italia e 458 Spider, è stata progettata con l’obiettivo di elevare prestazioni ed emozioni di guida ai massimi livelli garantendo contemporaneamente la facilità del controllo in ogni situazione. Lavorando con maniacale attenzione sul motore che per due anni ha dominato il premio International Engine of the Year come “Best Performance Engine”, la Ferrari ha costruito il suo V8 aspirato più potente di sempre (605 cv) con una potenza specifica di 135 cv/l , la più alta raggiunta da un motore aspirato per uso stradale. Grazie allo straordinario rapporto peso/potenza, soltanto 2,13 kg/cv, la 458 Speciale è in grado di accelerare da 0 a100 km/h in 3,0” (0-200 km/h in 9,1”), fermando il cronometro sulla pista di Fiorano nel tempo di 1’23”5.


CENTRO STILE FERRARI E PININFARINA
Le esigenze aerodinamiche hanno guidato il lavoro del Centro Stile Ferrari che, avvalendosi della collaborazione con Pininfarina, ha scolpito la forma perché fosse più che mai funzionale alle prestazioni. Spiccano in questo senso le soluzioni mobili anteriori e posteriori, orientate al bilanciamento del carico aerodinamico e alla riduzione della resistenza, che contribuiscono a rendere la 458 Speciale la vettura di serie aerodinamicamente più efficiente nella storia Ferrari (indice E di 1,5).


CONTROLLO ELETTRONICO DELL’ANGOLO DI ASSETTO
La tecnologia dei sottosistemi di dinamica veicolo, da cui scaturisce l’immediata confidenza nel controllo ad alta velocità, la naturalezza nella gestione dei sovrasterzi di potenza e la precisione nella risposta ai comandi, rappresenta un ulteriore passo in avanti in un settore nel quale la Ferrari detiene una consolidata leadership. Uno dei contenuti più innovativi è il controllo elettronico dell’angolo di assetto (Side Slip angle Control - SSC) che facilita il raggiungimento del limite prestazionale a tutto vantaggio delle emozioni di guida. Grazie a un nuovo accurato algoritmo, l’SSC analizza istante per istante l’assetto della vettura e lo confronta con i valori ideali di riferimento, ottimizzando di conseguenza la gestione della coppia motore (attraverso il controllo di trazione F1-Trac) e la ripartizione di coppia del differenziale sulle due ruote (attraverso il differenziale elettronico E-Diff).


SVILUPPO DELLA VETTURA CON PNEUMATICI MICHELIN

Lo sviluppo della vettura è avvenuto con gli pneumatici Michelin Pilot Sport Cup2, specificamente messi a punto attraverso un intenso programma di collaborazione che ha visto tra l’altro numerose sessioni di test congiunti in pista e al simulatore. Concepiti per la 458 Speciale, incrementano  la performance sul giro singolo in condizioni di asfalto asciutto oltre che la costanza della prestazione nella sequenza di giri. Permettono inoltre di avvantaggiarsi della migliore aderenza su bagnato. Questi contenuti tecnici consentono l’abbassamento del tempo sul giro singolo e una ripetibilità della performance nelle serie di giri consecutivi fino a oggi impossibile con una vettura non esclusivamente destinata alla pista, facendo della 458 Speciale la Ferrari di gamma con il miglior tempo di risposta (0,060 s) e l’accelerazione laterale più elevate (1,33 g) di sempre.
SCHEDA TECNICA SINTETICA


Motore
Tipo                           V8 – 90°        
Cilindrata totale          4495 cm3        
Potenza massima         605 cv a 9000 giri
Coppia massima           540 Nm a 6000 giri    

Peso               
Peso a secco                1290 kg
Rapporto peso/potenza         2,13 kg/cv

Prestazioni                
0-100 km/h                3,0”
0 – 200 km/h              9,1”
Tempo giro Fiorano    1’23”5

Emissioni (ciclo combinato ECE + EUDC) Emissioni CO2**         275 gr/km      

**Con allestimento HELE

Nessun commento:

Posta un commento