Translate

venerdì 23 agosto 2013

INCIDENTE AL FIGLIO DI MONTEZEMOLO, Va meglio

(23/8/2013) - Dovrà restare ricoverato circa una settimana il figlio del Presidente della Ferrari Montezemolo che ieri è stato protagonista di uno spiacevolissimo incidente a bordo dello yacht “Mahraba” da qualche giorno ormeggiato nel porto turistico di Marina di Ragusa, in Sicilia. Il piccolo Lupo, 3 anni, si è rovesciato addosso una pentola di acqua calda riportando ustioni di secondo grado nel 10% del corpo. Immediatamente trasportato al pronto soccorso di Ragusa è stato poi trasferito, insieme ai genitori, al centro gravi ustionati “Cannizzaro” di Catania per un più adeguato trattamento, in ambiente sterile. "Il bambino non è in prognosi riservata - ha detto il prof. Giorgio Stracuzzi, direttore dell'Unità Operativa  - e le ustioni riguardano una zona limitata del corpo. È vigile, sta bene e non ha nessun problema. Ora occorre aspettare dai tre ai cinque giorni per vedere l'evoluzione perché talvolta ustioni che all'inizio sembrano superficiali possono diventare pericolose. Penso che tra una o due medicazioni - ha aggiunto - avremo il quadro completo sia per quello che riguarda la diagnosi sia per una eventuale dimissione. Normalmente i pazienti li teniamo una settimana quando non ci sono complicanze di tipo infettivo e le ustioni non diventano di terzo grado. Seguiremo una terapia di reintegrazione dei liquidi una prima fase e poi faremo medicazioni locali”. Mese decisamente sfortunato per Montezemolo: alla vigilia di ferragosto lo skipper si schiacciò due dita della mano destra mentre abbassava la scaletta di poppa, durante la navigazione al largo di Stromboli.

Nessun commento:

Posta un commento