Translate

giovedì 1 agosto 2013

BMW I3, IL FUTURO ELETTRICO DELLA CASA BAVARESE


(1/8/2013)Bmw lancia in piena estate la i3 elettrica (ma sarà in vendita da novembre) il modello con il quale intende ridefinire la mobilità urbana: emissioni zero, motore posteriore eDrive progettato nel campo di applicazione della tecnologia BMW EfficientDynamics. Da Monaco di Baviera sottolineano il design “visionario” e “l'innovativa architettura LifeDrive con abitacolo in carbonio”, che anche grazie all’assenza di un tunnel centrale rende quanto mai spaziosi gli interni. La batteria è ad alto voltaggio agli ioni di litio, in combinazione con un motore elettrico dinamico. 
Altri dati: quattro posti, lunga 3,85 metri, accelerazione da 0 a 100 km/h in circa 7 secondi, velocità massima 150 km orari (limitata) e autonomia di circa 160 km. Il prezzo? Da 36.200 euro Iva inclusa. Un progetto innovativo, un grande investimento per il futuro di Bmw che, a leggere gli ultimi dati, veleggia bene nel mare della crisi: i dati semestrali, al consuntivo di luglio, parlano di un incremento a livello mondiale del 6%, rispetto allo stesso periodo del 2012, con 954.521 unità commercializzate e una punta di 184.489 vetture nel solo mese di giugno, pari al 6,9% in più nei confronti dell’anno passato. Un successo a tutto campo, significativo soprattutto su mercati emergenti come quello cinese (+ 15%), ma con risultati importanti anche in Giappone (+ 10,1%) e Sud Corea (+ 18,3%). È la conferma della capacità espansiva del Gruppo che, tra l’altro, celebra proprio nel 2013 il quarantennale della realizzazione della sua sede centrale a Monaco, il mitico “Quattro Cilindri”.




Nessun commento:

Posta un commento