Translate

martedì 2 luglio 2013

VENTURINI, ITALIANS DO IT BETTER. Il vicentino ha vinto in GP3 a Silverstone


(2/7/2013) – Le vittorie di piloti italiani nelle competizioni internazionali non sono all’ordine del giorno, né i nostri in questa congiuntura temporale negativa godono di particolare seguito. Va quindi dato il giusto risalto al primo successo di un “tricolore” in GP3: merito di Giovanni Venturini, del team Trident (che fortunatamente punta sui connazionali), che ha vinto Gara 2 della terza prova di campionato a Silverstone. Partito dalla pole, non ha praticamente sbagliato niente e, costante e velocissimo, ha condotto fino alla bandiera a scacchi. Nato a Vicenza, 21 anni, Venturini spera ora di essersi scrollato di dosso la dose di sfortuna che finora non gli ha permesso di rimanere ai vertici. Viene dal mondo del kart e nel 2009 ha debuttato in monoposto nella F. Renault finendo terzo in classifica con una vittoria a Misano (coglie anche tre vittorie nella serie svizzera). Frequenta il super-corso Federale CSAI e, per il 2010, poi si accasa alla Epsilon Euskadi di Joan Villadelprat: anche qui una vittoria a Magny Course. Il sodalizio con il team spagnolo continua con i test della World Series Renault 3.5 a Barcellona (anche per lo Junior Lotus). Nei due giorni, si è piazzato nono assoluto e primo dei rookie, e tredicesimo. Nel 2011, ha debuttato in Auto GP al volante di una Lola-Zytek del team Durango, cogliendo due vittorie e una pole. Più difficoltà lo scorso anno, nella World Series Renault con il BVM Target. A metà anno, la decisione di passare al campionato GP3 con il team Trident, conquistando due terzi posti nelle gare di Hockenheim e Monza. Un binomio che prosegue nel 2013 e che comincia a dare ottimi frutti.

Nessun commento:

Posta un commento