Translate

lunedì 1 luglio 2013

LOEB, LA' DOVE OSANO LE AQUILE. Il francese vince anche la Pikes Peak


(1/7/2013) – “Per me è la corsa dell’anno”: Sebastien Loeb non finisce di stupire e ora nel suo carniere c’è anche la Pikes Peak la leggendaria cronoscalata del Colorado, la più alta del mondo. Il francese, al volante della mostruosa Peugeot  208 T16 (875 cv) ce l’ha fatta: non solo ha vinto ma ha stracciato il precedente record appartenente a Rhys Millen con il tempo di 9'46'' 164 facendo segnare uno stratosferico 8'13'' 878! Ennesimo chapeau dunque all’alsaziano che ha spinto al massimo onorando così gli otto mesi di lavoro dello staff che si è appositamente dedicato a questa sfida. Non sarà facile nemmeno per lui dimenticare simili sensazioni: “E’ molto diverso da quello che può si provare nei rally e in circuito. Si tratta di una combinazione dei due: le incredibili prestazioni da circuito auto con una vettura con più accelerazione di una F1, il tutto su una piccola strada di montagna, con grandi burroni! Non c'è spazio per l'errore. Tutto questo mette pressione, ma offre anche sensazioni abbastanza incredibili”. Sei davvero nella storia, Sebastien. Se poi, dal 2014, anche nel Mondiale Turismo…


Nessun commento:

Posta un commento