Translate

giovedì 4 luglio 2013

DINASTY: LAWRENCE STROLL NEL GT ITALIANO, LANCE NELLA FDA

Lawrence Stroll
(4/7/2013) – Tocco glamour all’autodromo del Mugello dove nel fine settimana si disputa la terza prova stagionale del Campionato Italiano Gran Turismo. Tra le vetture della classe GT3, al volante di una Ferrari 458 Italia scenderà in pista Lawrence Stroll. Il nome dice qualcosa? Ebbene sì, è il papà di Lance Stroll, il baby pilota – oggi ha 14 anni – che, sorprendendo tutti, nel 2010 la Ferrari inserì nel programma Driver Academy gestito da Luca Baldisserri. Nel 2011 Lance ha esordito con il team di Dino Chiesa nel Campionato Italiano di Kart classe KF3, classificandosi 18°, e nella WSK Euro Series KF3 dove ha concluso al 9° posto. Nel 2012 ha proseguito l’esperienza vincendo il Las Vegas Trophy, classificandosi 4° nel WSK Master, 5° nel Campionato del Mondo CIK-FIA, 8° nell’Euro CIK-FIA e 12° nel WSK Euro. Quest’anno, sempre per il Team Chiesa (kart Zanardi), Lance compete nella categoria KF nei campionati CIK e WSK senza continuità di risultati, anche per vari contatti in gara. 
Stroll figlio, della FDA
Ma torniamo al papà-paperone in pista nel fine settimana toscano. Guru della moda, contitolare del marchio Ralph Lauren, ideatore di Tommy Hilfiger (già sponsor Ferrari) è accreditato di un patrimonio personale di 1,8 miliardi di dollari. Non è comunque uno sprovveduto: accanto alla grande passione per le quattro ruote – è collezionista di auto del Cavallino nonché importatore Ferrari per il Canada – si è dedicato sovente alla pista. Al Mugello dividerà l’abitacolo con lo statunitense Jeffrey Segal protagonista della Grand Am. 

Nessun commento:

Posta un commento