Translate

venerdì 26 luglio 2013

ALONSO CON IL LUTTO AL BRACCIO. Per le vittime del disastro di Santiago de Compostela


(26/7/2013)Alonso è in pista all’Hungaroring per le prove libere, deciso a raddrizzare le sorti del Cavallino. Ma si porta dentro un magone. Il tragico incidente ferroviario alle porte di Santiago de Compostela, costato la vita a parecchie decine di persone, molte delle quali pellegrini, lo ha segnato molto, tanto che disputerà l’intero weekend di gara con il lutto al braccio. La componente spagnola, alla Ferrari, è numerosa: oltre Fernando, ci sono  i due collaudatori Marc Genè (a Maranello dal 2004) e dall’inizio di quest’anno Pedro De La Rosa, nonchè il legame con uno dei partner più importanti, il Banco Santander. Alonso e De La Rosa hanno chiesto alla Scuderia di poter far sentire il loro appoggio a tutte le vittime del disastro comparendo nella eMedia@unit del Cavallino Rampante portando un tabellone con un messaggio composto nella loro lingua: "Todo nuesto apoyo a las víctimas de Santiago": un messaggio di solidarietà che i due sportivi hanno pensato di esternare perché la visibilità di cui essi godono è talmente grande che si pensa che possa essere in qualche modo utile.

Nessun commento:

Posta un commento