Translate

lunedì 17 giugno 2013

TUTTI CON ALESSIA POLITA. Facciamo il tifo per la motociclista gravemente infortunatasi a Misano


(17/6/2013) – Uniamoci tutti ad Alessia Polita, la pilota motociclistica rimasta vittima di un brutto incidente sabato scorso a Misano durante le qualifiche della Superstock 600 nell’ambito del Campionato Italiano Velocità. Perso il controllo della sua Yamaha R6, la caduta all’imbocco dell’ultima curva prima del rettilineo di arrivo è stata rovinosa. Sottoposta subito ad operazione chirurgica all’Ospedale Bufalini di Cesena, le notizie non sono buone: la frattura della dodicesima vertebra con lesione del midollo spinale ha purtroppo inciso sulla mobilità degli arti inferiori. Ancora una volta la giovane jesina – 27 anni – deve fare appello a tutta la sua grinta e determinazione per superare anche questo momento difficile con la certezza, quanto meno, di avere dalla sua un granitico popolo di amici e simpatizzanti che continua a fare il tifo per lei! Ecco come nel suo sito (aggiornato al 2011) descrive la sua passione. “Sono nel mondo delle corse da quando ero nel pancione della mia mamma, prima con mio babbo, poi con mio fratello, ma i miei genitori mi hanno fatto salire sulla moto, dopo tante insistenze, solo nel 2000. Avevo da poco compiuto 15 anni e mio babbo decise di farmi provare il 250 SP di mio fratello a Misano... ero eccitatissima. Siamo arrivati in pista, le mani cominciavano a sudarmi e l'adrenalina era salita alle stelle. Mi infilo la tuta di mio fratello e gli stivali di mio babbo, taglia 44. Ci navigo dentro, dato che porto il 38, ma non ci faccio caso. Salgo ed entro in pista: una giornata davvero indimenticabile”.

Nessun commento:

Posta un commento