Translate

mercoledì 12 giugno 2013

HARLEY DAVIDSON, E' A ROMA LA FESTA PER I 110 ANNI


(12/6/2013) – Da domani fino al 16 giugno Roma sarà invasa. Arrivano i cosacchi evocati da Nostradamus? No, arrivano migliaia di fan della Harley Davidson, la mitica – termine quanto mai appropriato – moto americana simbolo di uno stile di vita. Nella capitale eterna è in programma una delle tappe del tour mondiale per celebrare adeguatamente il 110° Anniversario della Casa al quale tutti potranno partecipare. Pensate che – domenica 16 giugno - è prevista anche una speciale benedizione di 800 fortunati possessori della moto in Piazza S. Pietro! Chissà se l’avrebbero mai immaginato William Harley e Arthur Davidson che nel 1902, poco più che ragazzini, diedero vita ad un prodromo di motocicletta – come tanti progetti poi rivelatisi vincenti tutto nacque in un garage – per poi fondare la società vera e propria nell’agosto del 1903. Moto sempre più grandi e belle, particolari, affascinanti. Sulle strade di tutto il mondo e poi anche in pista (in Italia, Walter Villa ne fu un alfiere), per poi divenire protagoniste pure in ambito cinematografico. 
Certo, nel corso di un secolo e più, non sono mancati i momenti di difficoltà ma la festa dei prossimi giorni testimonia il ritorno del sereno. Al Porto di Ostia è stato allestito l’Harley Village e al Villaggio “Foro Italico”, presso lo Stadio Olimpico, venerdì 14 è in programma il “Custom Bike Show”. Sabato 15 occhio alla grande parata cda Ostia (partenza alle 8.30) a Roma! Il tutto costellato da esposizioni, musica, intrattenimenti vari e il Jumpstart, per consentire a chi non possiede la patenta adatta di sperimentare l’ebbrezza di guidare un Harley Davidson! Tutto il programma della festa lo potete visionare su http://110.harley-davidson.com/it. Chi non ne avrà abbastanza, prenda nota: il 23 e 24 giugno c’è il “110° World Ride Anniversry”: dall’outback all’Autobahn, dalla Route 66 alla Pan-American Highway, ma soprattutto dal 29 agosto al 1° settembre appuntamento con la trionfale celebrazione laddove tutto prese forma e sostanza: Milwaukee, Wisconsin, United States of America. 

Nessun commento:

Posta un commento