Translate

martedì 11 giugno 2013

DOMENICALI A RAPPORTO DA MONTEZEMOLO

(11/6/2013) - Accettabile il secondo posto di Alonso in Canada, ma Vettel scappa. Questa la realtà (amara) che in Casa Ferrari si è in procinto di esaminare con attenzione. “Sappiamo bene quello che dobbiamo fare per vincere. – ha detto il Presidente Montezemolo a margine della cerimonia d’inaugurazione del nuovo Museo Ferrari a Maranello – Fra oggi e domani farò una lunga e approfondita riunione con Domenicali e tutti i tecnici: sanno bene che cosa ci serve per migliorare e sono convinto che fino all’ultima gara ci sarà una Ferrari protagonista e competitiva, che non molla e che ha tutti gli elementi per migliorarsi. Un supersabato? Sì ma ne basterebbe uno normale: sarebbe sufficiente vedere una vettura in grado di partire stabilmente nelle prime due file, non necessariamente in pole position, perché da lì si possono conquistare le gare. Domenica ho visto ancora una gara straordinaria di Alonso ed una Ferrari protagonista. Magari in futuro speriamo che faccia più caldo nei weekend di gara…”. Il presidentissimo non si è invece sbilanciato per quanto riguarda il caso relativo al test effettuato dalla Mercedes dopo il Gran Premio di Spagna, per il quale la casa di Stoccarda andrà a giudizio il prossimo 20 giugno. - “Abbiamo fiducia nella FIA. Non ho commenti da fare ma prendo atto con piacere che la Federazione stia seguendo bene questa vicenda. Speriamo che la Formula 1 mantenga la sua serietà e abbiamo fiducia che chi tenta di eludere i regolamenti sia seguito e perseguito, anzi più perseguito che seguito”.

Nessun commento:

Posta un commento